IL MIO PROGRAMMA PER TREVIGLIO: PIU' SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE

Per faremeglio dobbiamo prenderci cura dei bisogni dei figli e dei nuovi bisogni dei genitori che, in particolare negli ultimi anni, si trovano di fronte a sempre maggiori difficoltà nell’agire il proprio ruolo genitoriale.

Per quanto riguarda le azioni dedicate ai più piccoli è necessario, da subito, aumentare i posti disponibili negli asili nido, ridurre le tariffe e prorogare l’orario di apertura oltre le 18; in una città come la nostra dove moltissimi lavorano fuori, questa misura è assolutamente necessaria.

La cura dei più piccoli, a carico dell’amministrazione comunale, non può rimanere relegata negli spazi chiusi degli asili, ma deve arrivare alla gestione del gioco e della socialità negli spazi pubblici, perciò come già fatto da alcuni comuni, anche noi organizzeremo nei parchi gioco pubblici una serie di attività ludico-sportive e di intrattenimento appositamente studiate per i bambini e le famiglie che potranno frequentare i giardinetti in piena sicurezza anche grazie alla presenza di educatori professionali e di associazioni del territorio che dovranno essere coinvolte nel progetto.


Per quanto riguarda invece i genitori, è fondamentale organizzare un servizio di supporto alla genitorialità, un luogo dove le mamme ed i papà possano confrontarsi con psicologi e pedagogisti sui temi che riguardano le diverse fasi della crescita dei loro figli; struttura questa che dovrà lavorare a strettissimo contatto con il consultorio familiare che, non dovrà assolutamente essere spostato alla palazzina RSA Anni Sereni, ma che dovrà rimanere all’interno del tessuto urbano della città.


Penso e voglio una Treviglio dove la gestione figli da parte dei genitori, sia supportata da una forte rete di sostegno organizzata.

Seguimi e condividi questo blog, per leggere tutte le proposte del mio programma “Pensiamo a Treviglio”.

Alle elezioni fai una croce sul simbolo del PD e scrivi il mio nome: Laura Rossoni.




In evidenza
Post recenti
Tags